anche se non pare, è Primavera

siamo al 28 marzo
e fuori sta piovendo, e i meteorologi promettono neve, addirittura stanotte!
…anche se sul calendario è iniziata la primavera di una settimana
mi sono imbattuta in questo capolavoro che tanto ammirai a scuola e tanto mi fece sognare:

LA PRIMAVERA di Sandro Botticelli 1482 d.c.

e anche se fuori sembra ancora inverno, la primavera sta arrivando!

Sta arrivando la Pasqua, insieme a lei…
e la Pasqua significa tutto il meglio possibile: rinascita, passaggio, speranza
che poi c’è questo nuovo PAPA FRANCESCO che sta portando un messaggio vero di cristianità, finalmente, che il Buon Dio secondo me è su che se la ride pacifico insieme al suo figliolo Gesù, che insegnò molto a noi stolti, ma pochi hanno capito cose è il vero messaggio ricco di amore e gioia come la risurrezione e che troppi fin qui han tradotto in vita di egoismi travestiti da messaggi d’amore.
Insomma, come sto percependo nel mio profondo, sta arrivando la primavera, nonostante i segnali siano ben diversi.
E questo nel mio cuore, diventa facilmente la metafora di tante cose che ora appaiono brutte e faticose e dolorose. Niente è per sempre, e il peggiore degli inverni prima o poi si tramuterà in primavera. La notte appare più buia e spaventosa,  l’attimo prima che il sole inizi a sorgere. Così nei momenti in cui mi pare che tutto sia tragicamente immobile e diretto al peggio, forse, come invece ci racconta l’arrivo della primavera, è il momento in cui il vento cambia e si inizia a muovere e a dirigersi verso soluzioni buone e migliori.

Sì…la speranza rinasce in maniera inaspettata, la vista di un immagine di un quadro, la visita di una persona che ti porta un vaso di narcisi gialli, l’appuntamento che tanto mi pesava andarci che magicamente si sposta a domani…forse è proprio vero che la primavera arriva e porta via il freddo inverno

Rispondi