BILANCIO di FINE ANNO 2015

Sul piatto ci sono cose che se fossero state un terremoto, forse avrebbero fatto meno danni.

Sì, non riesco ancora, dopo 6 mesi dalla notizia e quasi due anni dal fattaccio, a superare il mio rancore, la mia rabbia, la mia frustrazione. Ora cercherò di ricordare solo le cose belle del 2015 e le elencherò, lentamente.

Cambiamenti lavorativi. Non miei, ma mi riguardano direttamente. Mio marito ha deciso di lasciare l’azienda che aveva contrinuito a costruire e lavorare da un’altra parte.

Elezione a cosigliera comunale: un bel successo. Ma che fatica, ragazzi. Non sono una politica, non sono nessuno….

Estate particolarmente calda e piacevole. Mai è successo che in giardino, stessimo in costume da bagno fino a tarda ora, a guardare le stelle.

Piccoli piacevoli momenti, ma importanti me li hanno regalati i miei figli. Le risate, poche, fatte con loro sono il ricordo più bello.

Il mio primo ( forse unico) tautaggio.

No…non riesco a ricordare nulla di più: ho il cuore triste e colmo di dolore. Lo supererò questo momento. Poi sarò come non sono stata mai. Lo so.

Ma ora è (ancora) il momento di aspettare gli eventi e non prendere alcuna decisione. Non sarebbe saggio. Non sarebbe la scelta migliore.

Ora vado, a prepararmi per la serata con i miei cognati ( mi sento vecchia e intrusa: cosa ci faccio con degli splendidi 35enni di successo, felici e innamorati?). I medicinali che prendo mi impediscono di bere, di brindare. Quindi sarò una spettatrice passiva. Non che sia una che beve tanto, ma in compagnia e durante il cenone di fine anno, non poter nemmeno brindare o accompagnare i piatti con un buon vino, mi pare un’enensiam ingiustizia. Faremo la Fondue Bourguignonne. Io sono addetta alle salsine. Mi sono informata e poi personalizzerò il tutto, come sempre. Spero siano buone. Spero che arrivi presto questo nuovo anno. Che porti la neve, che porti la pioggia. Che tutto è così offuscato dall’inquinamento. Che porti solo e solamente cose buone.

A tutti

 

2 thoughts on “BILANCIO di FINE ANNO 2015

  • 10/01/2016 at 17:19
    Permalink

    Ogni anno ci cambia profondamente e periodicamente ci costringiamo a fare bilanci… ci sono anni che ti portano via, anni che ti regalano cose immense, ci sono anni che sarebbe meglio non fossero mai arrivati, anni che ti lasciano cicatrici o ferite sempre aperte… ti auguro un 2016 sereno

  • 10/01/2016 at 22:54
    Permalink

    Grazie. ricambio sinceramente.

Rispondi