BOLLICINE

Ieri sera sera di inaugurazione dell’anno accademico dell’ UPAD Università delle Alpi Dolomitiche  ad Appiano
Dopo l’intervento della mia cara amica Carmen , coordinatrice per l’Upad per quanto riguarda Appiano, è intervenuto Paolo Barchetti, il coordinatore pedagogico che ci ha consigliato questa conferenza. Ci sono stati i saluti di rito e un pò di spazio a chi sostiene e promuove cultura , l’assessore Bizzo, e finalmente è stato presentato il bravissimo espertissimo MIRKO GANDOLFI.
Con l’aiuto di filmati , ma soprattutto con la sua competenza e la sua capacità di riassumere e di spiegare i vari processi ci ha fatto fare un viaggio virtuale da Franciacorta alla Francia, dal metodo classico o charmat, e lieviti e zuccheri, sboccatura e tappi di sughero, demi sec e extrabrut fino agli assaggi dei vari spumanti e poi finalmente ho assaggiato lo CHAMPAGNE! Quello vero!

Ora so che gusto ha! E mi è piaciuto moltissimo!
Gli astanti, non erano molti ( peccato per chi si è fatto sfuggire questa occasione), hanno goduto di attimi di gioia pura. Primo perchè anche se non te ne intendi ( COME ME) avendo vicino uno che ti spiega e ti accompagna a capire e a riconoscere e gustare al meglio ciò che hai nel bicchiere, è una meravigliosa scoperta di cose che non immagini nemmeno.
Alla fine, da buona astemia, mi sono trovata con la “ridarola” e allegra e ancor più pronta sulle battute.
Certa è una cosa: quanti odori e sapori non siamo in grado di riconoscere perchè non siamo allenati!
Questo è un mondo veramente straordinario.
Magari mi potrei iscrivere a qualche corso per enologi… Magari prima dovrei riuscire a non sentirmi ubriaca appena uno stappa una bottiglia …. 🙂
Quando l’esperto dice che le bollicine non ubriacano, io me ne esco con ” AH NO???” , arrossendo e considerando che devo essere proprio sfigata se a me basta un mezzo bicchiere di spumante Franciacorta, scarso per giunta, e  sparo cazzate a raffica e gratuitamente!
Ho le guance in fiamme, e la lingua un filo impastata e tutti ridono… persino l’esperto espertissimo che tenta di fare il serio, ma davanti a questa sciocca buffa 42enne leggermente alticcia, è impossibile non ridere!
Da grande farò la giullare, lo prometto! Penso che potrei far ridere senza troppa fatica: mezzo bicchiere scarso di bollicine e io do il meglio ! Non costo poi tanto, no? Se poi ci aggiungi un secondo mezzo bicchiere scarso di bollicine che parlano francese, è un successo garantito!

Uno degli attimi in cui si è assaggiato 

One thought on “BOLLICINE

Rispondi