C'è stato un tempo

C’è stato un tempo in cui aspettavo per andare a letto.
Mi addormentavo solo se eravamo abbracciati.
Quel tempo pare lontano
Infinitamente lontano.
C’è stato un tempo in cui credevo di essere compresa in qualcosa di meraviglioso. 
Quel qualcosa ora mi pare una beffa.
C’è stato un tempo in cui ogni cosa che intraprendevo portava un risultato, magari diverso da quello che immaginavo ma ugualmente appagante e costruttivo.
Ora quasi ogni cosa che faccio mi porta solo dispiacere e preoccupazioni.
C’è stato un tempo in cui una ragazza divenuta donna guardava con orgoglio i propri figli e il proprio marito perché c’è stato tanto amore.
Ora quella donna è diventata l’ombra di sé stessa e poco importa se tanti negano questa evidenza illustrando doti e talenti. Lei oramai è in un baratro.
Passerà . Continua a ripetere. Ma senza convinzione.
Guarda alle cose d’intorno e vede, percepisce , sente e odora le meraviglie del mondo. Ma ora lo sguardo è freddo e distaccato.
Passerà e tornerà quel tempo. Ma lo ripete senza troppa convinzione, mentre gli occhi si chiudono ad una altra notte e spera solo di fare bei sogni . Almeno in sogno, qualcosa di bello.

4 thoughts on “C'è stato un tempo

  • 05/02/2014 at 13:59
    Permalink

    Sai una cosa Erika? Anche io mi ricordo di quel tempo, ed ero convinta dirasse per sempre. Dicono sia fisiologico… ma io lo rimpiango quel tempo, vorrei tornasse. Ma non credo tornerà.
    Un abbraccio

  • 05/02/2014 at 14:19
    Permalink

    lo credo anche io…sarà fisiologico. ma non fa stare affatto bene

  • 05/02/2014 at 14:46
    Permalink

    Questa donna saprà sicuramente superare questo momento buio proprio perché sa cosa è la felicità e l'amore…ne sono convinta. Magari non nella stessa forma ma in modi diversi, intensità diverse, colori diversi…fai bei sogni!

Rispondi