DOTTOR AMOR, ovvero come far rifiorire le speranze

Sì è il suo cognome
e si pronuncia alla tedesca , con l’accento sulla A e la ERRE gutturale
Quasi irriconoscibile, ma alla fine è proprio un’amor di dottore
Caruccio, giovane, biondo, carnagione chiara, con questa parlata tipicissima di chi è nato da queste parti.
Mi ha fatto tanto ridere, io che ero entrata prevenutissima, che se solo avesse detto la parola sbagliata lo avrei sbranato! Ma ha capito, evidentemente, e tutto ha preso una luce nuova.
Mi ha proposto una cura nuova, da prendere solo una volta al giorno e poi una cosa nuova.
Regime alimentare adeguato (ok, questo non è una novità), ma aiutato da un medicinale: adesso lo proverò. Venerdì devo tornare in ospedale perchè per prenderlo devo seguire un corso da parte delle infermiere. Vedremo se basta per aiutarmi a “contenere” peso e glicemia e ad avere una vita “decente”
Era un incubo, ormai. Tutto, secondo i medici, si risolve con una dieta.
E io che sono a dieta da tutta la vita senza risultati, se non quelli di frustrazione totale e conseguente peggioramento dell’ormai cattivissimo rapporto con il cibo. Fino a arrivare ad odiarlo, perchè ogni cosa che mangio nuoce alla salute. Come se fumassi un pacchetto al giorno (io che non MAI acceso una sigaretta) o mi ubriacassi un giorno sì e uno anche, o facessi uso di droghe: Ripeto: io non ho mai abusato di queste cose, e se mai ho esagerato con il cibo è stato per pura fame. Ma la linea (problema minore) e la mia salute (problema principale) parlano chiaro.
Quindi è una vita che combatto e non ho risultati soddisfacenti.
Ed è odioso fare una fatica immane e non vedere risultati…
Quindi il dottor Amor, mi propone due cose che dovrebbero aiutarmi, e io mi rilasso. E poi mi spiega come fare movimento e tutta una serie di cose che tra una battuta, una cosa seria e una domanda appropriata e una risatina goffa, contribuisce a rilassare l’ambiente.
mi dice addirittura ” Vede, se io e lai andiamo a letto, io brucio di più perchè sono un ex atleta professionista e il mio corpo risponde diversamente……” Certamente anche voi converrete che la prima parte della frase induce a pensare equivoci nemmeno troppo impliciti. Tanto che ho ignorato volutamente di rispondere e fargli notare che sarebbe meglio usare parole diverse per evitare doppi sensi imbarazzanti. Ma non sapete quanto mi ci è voluto per trattenermi e dirgli francamente che il mio corpo rispondeva ancora bene a certi argomenti e se la sua era una proposta, nemmeno poi tanto velata, l’accettavo MOLTO volentieri. In fin dei conti uno che si fa chiamare AMOR e per giunta è caruccio e divertente, non dovrebbe risvegliare qualche istinto godereccio anche in una balenottera spiaggiata?
Insomma, sono uscita contenta e SPERANZOSA per il fatto che questa nuova cura dovrebbe aiutarmi a limitare le crisi di fame dovute ai picchi di glicemia .
E a perdere un pò di peso, e a ridurre i medicinali, e a passare i prossimi 45 anni ( più o meno le aspettative di vita secondo i miei calcoli) in maniera più rilassata
Altrimenti, vi rendete conto quanto sarebbe difficile, passarli odiando ciò che si mangia, salvo poi abbuffarsi in modo sconsiderato per appagare i propri desideri e calmare le proprie frustrazioni?
Intanto mi diverto a pensare al Dottor Amor e alla sua involontaria gaffe, che tanto mi ha fatto sorridere.
Perchè se si ride, si è comunque più leggeri!!! no????

2 thoughts on “DOTTOR AMOR, ovvero come far rifiorire le speranze

  • 13/02/2012 at 21:11
    Permalink

    Beh, questo dottor Amor mi piace proprio. Speriamo ti sia d'aiuto 😀

Rispondi