FIGLIO MIO, VA TUTTO BENE…

Oggi hai fatto un altro incidente in moto.
Conosco ancora poco dei fatti
So che stai bene, a parte qualche escoriazione e l’orgoglio ferito.
Ti ho sentito abbattuto, è normale
posso solo dirti che
VA TUTTO BENE
i danni alle cose si rimediano
l’importante che tu stia bene
e aggiungo solo che sono esperienze che servono
Frasi fatte…forse
ma vere quando è necessario dirle
Io ho perso di nuovo 20 anni di vita, e sono isterica…
ma VA TUTTO BENE…

16 thoughts on “FIGLIO MIO, VA TUTTO BENE…

  • 25/03/2012 at 20:26
    Permalink

    Ieri ho comperato la moto a figlio piccolo…e tu mi scrivi questo post da cardiopalma!! Certo che va tutto bene se lui sta bene!! le moto, le macchine si riparano e ci campano i carrozzieri…ma a noi mamme…chi ci ripara? Buona notte! un abbraccio!

  • 25/03/2012 at 20:54
    Permalink

    è entrato adesso, malconcio…ma più ferito l'orgoglio…sembra…

  • 25/03/2012 at 21:50
    Permalink

    L'importante è che stia bene, l'orgoglio si risana. Un abbraccio, anche se non sono mamma, posso capire lo spavento che hai avuto!

  • 25/03/2012 at 21:52
    Permalink

    meno male… moto e orgoglio son cose che si aggiustano!

  • 26/03/2012 at 11:05
    Permalink

    ho avuto il primo incidente a 17 anni, rottura piatto tibiale, un mese e mezzo a letto. Mi madre era…ed è ancora come te! E so che è inutile ogni tentativo di cambiare il modo di vivere queste cose. Forse sarò anch'io così quando sarà il momento.
    E' che c'è un problema di fondo…non so come sia tuo figlio ma personalmente ti posso dire che se hai "la moto dentro" non c'è nulla da fare. Io dopo quell'incidente sono risalito in moto, e ne ho comperate sempre di più grosse negli anni. Ho girato tutta l'europa in moto e se potessi lo farei ancora. Ho provato per ben due volte a vendere la moto per poi dopo qualche mese ricomperarla perché…hai la moto dentro! Ma non sono mai stato un folle da moto da corsa…per me moto = libertà, viaggiare, sentire la strada, partire e non sapere dove arrivare…ma meglio che non ci penso perchè mi manca troppo! E Lei è lì in garage che aspetta! 🙂
    w

  • 26/03/2012 at 11:20
    Permalink

    Pur non avendo la "moto dentro", di cavolate ne ho fatte tante pure io con un cinquantino truccato che faceva i 120 km/h, e ci giravo senza casco, perchè a 18 anni si è così!
    Non sono assolutamente paragonabile a certi adulti che si sono scordati le proprie "acrobazie" adolescenziali(ne ho uno MOOOLTOOO vicino e non parlo di mio marito).
    Dico solo che da madre il cuore batte e prego ( non resta molto altro da fare) che il buon Dio o chi per esso possa avere un occhio di riguardo per i miei figli, per i loro amici, per gli amici degli amici
    Botte e ginocchia sbucciate fanno crescere e servono a imparare per evitare ferite ben peggiori… considera poi che la moto ha pochisismi danni, quindi il Buon DIO o chi per esso, ha ascolato le mie preghiere…
    Ora "l'adolescemo" sta girando in casa trascinandosi e lamentandosi, come è giusto e normale che sia ….
    e a noi mamme non resta che mettersi in disparte e continuare a sperare e pregare…
    volenti o nolenti

  • 26/03/2012 at 11:23
    Permalink

    P.s. potresti organizzare un corso di guida sicura per ragazzi… così avrest ipure la scusa per fare giri e giri e ancora giri e ancora…. ;-P

  • 26/03/2012 at 12:12
    Permalink

    capisco benissimo il tuo punto di vista…più mia figlia diventa grande più comincio ad avvicinarmi a questi problemi e tempo molto me stesso e le mie reazioni!
    p.s.
    credo di non essere proprio la persona più adatta per un corso di guida sicura, né su 3 né 4 ruote. Ho abbandonato le giapponesi (moto) per passare alle tedesche da turismo proprio per "impormi" la "calma" e non guido un auto ma un furgone! Se mi metti 300 cavalli sotto il sedere sta sicura che li uso tutti…asini compresi! :-)))

  • 26/03/2012 at 12:16
    Permalink

    io pure, meno male che guido la pandagialla…(volevo un'altra auto ma non aveva gli attacchi dei seggiolini, e costava troppissimo)
    eccome se ti capisco!!!!!
    perciò io so che ho seminato certe cose, insieme alla mia dolce metà, non posso pretendere di avere dei figli di un derto tipo
    e come già detto, siccome in fin dei conti sono madre, l'unica cosa che resta è sperare di avere seminato bene e affidar -mi -ci-li a chi sa tutto…

  • 26/03/2012 at 14:30
    Permalink

    Bene, l'importante è che stia bene, e per l'orgoglio a volte ferirlo aiuta a crescere, in quello ci son passata anche io, mentre per le moto: mai salita su una 😉 Ciao Erika 🙂

  • 26/03/2012 at 14:35
    Permalink

    Erika spero stia meglio….che spavento….conosco la brutta emozione capitò a mi oratello non voglio neppure pensarci!
    Purtroppo sono cose che accadono anche mettendoci tutta la prudenza necessaria. E comunque bisogna prestare sempre la massima attenzione.
    Un abbraccio.

  • 26/03/2012 at 21:42
    Permalink

    L'ADOLESCEMO è un neologismo troppo forte!!! Comunque un abbraccio solidale… non sono mamma… ma sono apprensiva già con mio marito, mia mamma e la mia gatta… avessi un figlio… beh credo che io di anni ne avrei persi 40!!!!!

    http://ciccisnestandgarden.blogspot.it/

  • 27/03/2012 at 7:29
    Permalink

    grazie Elle, se non sei mai salita su una moto , una cosina te la sei persa… te lo garantisco…
    e concordo in pieno con te sulla NECESSARIA crescita , anche con dolorose ferite d'orgoglio!
    😉

  • 27/03/2012 at 7:30
    Permalink

    Esatto e soprattutto che serva da lezione per non fare altre sciocchezze. Mio figlio sta benone, lagnone come solo un maschio può essere, ma ti garantisco che supererà anche questa ! 🙂

  • 27/03/2012 at 7:32
    Permalink

    non è mia la trovata dell'ADOLESCEMO, ma di una psicopedagogista amica nostra. che durante un'attività estiva aveva fatto stampare le magliette e donate a tutti i ragazzi partecipanti …uno spasso!
    Io tra figli e marito e due ( fino a poco fa tre) gatte mi sono fatt ala scorza , che altrimenti morivo di ansiosa agitazione già a 20 anni! 🙂

Rispondi