GLI SGUARDI DELLA GENTE

Gianluca Grignani – Sguardi

Ma agli sguardi della
gente,

ci hai mai fatto caso tu?
proprio quello che non dice, che non
dice mai che sente
e poi fa finta di niente…
a una madre che non vede, cos’ non
ci soffre più…
e ad un uomo che provvede
ed arriva a fine mese, proprio come
fossi tu…
Son tutti squardi che,
che non parlano ma sono proprio come
te
che ti senti un’altra foglia…
che va, finché il vento voglia,
tutti sguardi che, che non guardano
mai insieme chiedono perchè
siamo come una moneta,
lanciata su questo pianeta…
Ma uno sguardo che non sogna, che non
vede più un futuro…
e un bambino che non chiede,
perchè ancora sai ci crede
che abbiamo abbattuto il muro…
Son tutti squardi che,
che non parlano ma sono proprio come
te
che ti senti un’altra foglia…
che va, finché il vento voglia,
tutti sguardi che, che non guardano
mai insieme chiedono perchè
siamo come una moneta,
lanciata su questo pianeta…
Come onde così,
come sassi così,
noi rotoliamo senza darci un alibi….
come ombre così,
come nuvole, noi ci troviamo sempre
in equilibrio instabili…
oh, oh….
Son tutti squardi che,
che non parlano ma sono proprio come
te
che ti senti un’altra foglia…
che va, finché il vento voglia,
tutti sguardi che, che non guardano
mai insieme chiedono perché
siamo come una moneta,
lanciata su questo pianeta.

Rispondi