ho bisogno di prendermi del tempo

stavo per scrivere di questi maledetti giorni
che si apre il blog su piedi-per-terra-e-castelli-in-aria , non a caso direi.
giornate convulse e un pò sfortunate.
giornate in cui non c’è il dialogo, nonostante le molte parole
giornate in cui è sempre più profondo il divario
altri castelli in aria che crollano
altre arrabbiature inutili
mentre intorno il paese è allo sbando
come la chiesa resta senza Papa, così tutti siamo senza un guida
ho bisogno di prendermi del tempo
sul serio
non so più cosa voglio
è tutto così stupidamente e odiosamente sbagliato
e l’ironia è che alla radio passa

Le Donne Lo Sanno – Ligabue

Le donne lo sanno
c’è poco da fare
c’è solo da mettersi in pari col cuore
lo sanno da sempre
lo sanno comunque per prime

le donne lo sanno
che cosa ci vuole

le donne che sanno
da dove si viene
e sanno pe qualche motivo
che basta vedere

e quelle che sanno
spiegarti l’amore
o provano almeno
a strappartelo fuori
e quelle che mancano
sanno mancare
e fare più male

possono ballare un po’ di più
possono sentir girar la testa
possono sentire un po’ di più
un po’ di più

le donne lo sanno
chi paga davvero
lo sanno da prima
quand’è primavera
o forse rimangono pronte
è il tempo che gira

le donne lo sanno
com’è che son donne

e sanno sia dove
sia come sia quando
lo sanno da sempre
di cosa stavamo parlando

e quelle che sanno
spiegarti l’amore
o provano almeno

a strappartelo fuori
e quelle che mancano
sanno mancare
e fare più male

vogliono ballare un po’ di più
vogliono sentir girar la testa

vogliono sentire un po’ di più
un po’ di più

possono ballare un po’ di più
possono sentir girar la testa
possono sentire un po’ di più
un po’ di più

al limite del piacere
al limite dell’orrore
conoscono posti in cui non vai
non vai

le donne lo sanno
che niente è perduto
che il cielo è leggero
però non è vuoto
le donne lo sanno

le donne l’han sempre saputo

vogliono ballare un po’ di più
vogliono sentir girar la testa
vogliono sentire un po’ di più
un po’ di più

al limite del dolore
al limite dell’amore
conoscono voci che non sai
non sai
non sai

Rispondi