Irene Grandi – Un vento senza nome

A me il vento non piace. Mi piace la brezza, quella dell’alba. Ma in questa canzone il vento mi piace moltissimo. Se tornassi indietro mi lascerei prendere da questo vento. Ma non l’ho fatto. Sono qui, accetto la sfida, accetto la conseguenza. Ma quel vento senza nome potesse prendere altre e le facesse vivere una vita migliore, la vita che meritano, la vita che sognano. Il mio augurio a tutte le donne.
Il vento oggi ha portato con sé

Un racconto che parla di te 
Da quel giorno 
Che il cielo era viola 
Che eri seduta lì 
Non sei più tornata 
Sei stata di parola 
Non ti sei fermata 
Con il vento sei andata 
Via da te
Via da qui 
Via da tutto quello che

Io ti vedo, ora sorridi così

Hai lasciato

E ti chiedi chi hai amato

Non sei più tornata

Sei stata di parola

Non ti sei voltata

Con il vento sei andata

Via da te

Via da qui

Via dalla notte infinita

Ed una mattina sei uscita

Non sei più tornata

Sei stata di parola

Non ti sei fermata

Con il vento sei volata via da quel che non è giusto

Questo vento non avrà padrone, non avrà governo

Questo vento senza nome attraverserà l’inverno

Via da qui

Via dalla notte infinita

Ed una mattina che sei uscita

E sei volata via

Nel vento

Intanto molto lontano da qui
Via da te

Rispondi