Kastanienherz

Il primo della stagione

una prelibatezza
una cosa talmente calorica e buonissima che la glicemia di chiunque va alle stelle

un rito autunnale

una maniera dolcissima per accettare le giornate più corte, e più fresche e le foglie che cadono, che cambiano colore e travestono tutto con la loro fantastica tavolozza dorata
una cosa talmente lussuriosa, che non solo pare un peccato solo il guardarlo, ma appena lo mangi il paradiso ti accoglie con la sua dolcezza e la sua raffinata armonia di cioccolato e castagne e panna montata
non c’è una cosa che eguaglia l’emozione che si sente mangiandolo, gustandolo
il suo gusto rotondo, completo, perfetto riempie come niente altro tutti i cinque sensi
a causa della dieta che sto tentando di fare, il mio maledetto senso di colpa  mi sta mortificando ora, e l’inferno è lì dietro l’angolo
ma non posso farci nulla, no! Se proprio devo, ci andrò volentieri, dopo!
è ineguagliabile, inimitabile e irraggiungibile
e adoro anche per questo la terra in cui vivo, che ne fa uno dei suoi vanti in questa stagione!
L’autunno è la stagione più bella, anche per questo motivo!

morirò grassa ma felice
tutto qua!

8 thoughts on “Kastanienherz

  • 26/09/2011 at 17:03
    Permalink

    Erika! :(((.
    Dicesi "colpo basso", questo! Rammenti, vero, mia cara amica, che io sono nella lontana terra etrusca (sigh, sob, sigh) e non posso godere dei colori dell'autunno trentino, né dei suoi meravigliosi sapori! 🙁
    Solidarietà amicale imporrebbe che tu ora mangiassi una doppia dose di quelle delizie, in barba alla dieta, una per te e l'altra per me! Ahahahaha! un abbraccio e… buon appetito, Stefania

  • 26/09/2011 at 19:21
    Permalink

    onorerò questa richiesta! alla faccia della dieta!

  • 27/09/2011 at 7:18
    Permalink

    ogni tanto qualche piccolo peccato di gola non fa male 🙂

  • 27/09/2011 at 8:10
    Permalink

    ogni tanto?…io pecco , e lo faccio con altissima qualità e quantità! Questo è il problema! ahahhahah ( rido per non piangere…)
    Ho il copyright sulla pancia plissettata e per la dolcezza del mio sangue,ricevo notevoli complimenti

  • 27/09/2011 at 8:22
    Permalink

    Mai provato… Io ho la fortuna che se sto male emotivamente non mangio. Ho perso 5 kg in 3 mesi e voglio assolutamente riprendermeli!

  • 27/09/2011 at 9:45
    Permalink

    ti auguro di non provarlo , MAI…
    io sotto stress ingrasso solo a respirare
    comunque…troverò il mio equilibrio
    altrimenti morirò grassa e felice (???)
    😀

  • 25/03/2013 at 20:48
    Permalink

    Non so se hai mai avuto la possibilità di provare i cuor di castagna di Moschen, che aveva la pasticceria in via dei Francescani a Bolzano: quelli erano qualcosa di divino! ancora oggi, anni dopo che ha chiuso l'attività ci penso con malinconia, aveva una ricetta tutta sua che non ha uguali…

Rispondi