La mia prima canzone

La prima, primissima canzone di cui io abbia memoria

nemmeno 3 anni e la cantavo…

Mi ricordo
montagne verdi, e le corse di una bambina,
con l’amico mio più sincero, un coniglio dal muso
nero,
poi un giorno mi prese il treno, l’erba, il prato
e quello che era mio,
scomparivano piano, piano e piangendo parlai con
Dio.

Quante volte ho cercato il sole, quante volte ho
mangiato sale,
la città aveva mille sguardi io sognavo montagne
verdi.
Il mio destino è di stare accanto a te,
con te vicino più paura non avrò
e un po’ bambina tornerò.

Mi ricordo montagne verdi quella sera negli occhi
tuoi,
quando hai detto: “Si è fatto tardi, ti
accompagno se tu lo vuoi”.
nella nebbia le tue parole, la tua storia e la mia
storia,
poi nel buio senza parlare ho dormito con te sul
cuore.

Io ti amo mio grande amore, io ti amo mio primo
amore,
quante volte ho cercato il sole, quante volte ho
cercato il sole

Il mio destino è di stare accanto a te, con te
vicino più paura non avrò
e un po’ più donna io sarò
montagne verdi nei tuoi occhi rivedrò

2 thoughts on “La mia prima canzone

Rispondi