NA-No NA-No

CHE RICORDIIII!!!!!

appena si sentiva la sigla si correva in cucina, davanti alla tv in bianco e nero ( eh già!) : una scatoletta arancione molto molto simile a questa. Si doveva sempre mettere a posto l’antenna, perchè a quei tempi si poteva collegare all’antenna centrale solo un apparecchio tv. La seconda tv doveva prendere il segnale in modo autonomo e era un delirio. L’altra tv, quella grande che dopo un pò diventò a colori, era in soggiorno e la si poteva guardare solo dopo cena, dopo essersi lavati e messi il pigiama, per un pò, solo un pochino. Solo dopo parecchi anni e con un minimo di spirito avventuroso, ho trasgredito a questa regola ferrea di mia madre accendendo la tv grande anche durante il giorno.
Ma torno ai ricordi di quei telefilm: Happy Days, Mork Mindy, George e Mildred e poi i cartoni animati – Heidi, l’Ape Maia, Candy Candy, Lady Oscar…
Che ricordi, e come sono cambiati i tempi.
Quelli erano momenti che tutt’ora si ricordano, riunivano la famiglia, almeno la mia, la sera o il sabato prima di pranzo…
Non lo so se  i mie figli ricorderanno i cartoni animati dei loro tempi. Forse ricorderanno di più le videocassette: 
ma intanto, mentre aspetto la quarta figliola che si allena e leggo il mio romanzetto di turno, ascoltando la radio in auto perchè fuori è ancora troppo fresco, riscopro e ricordo queste piccole storie quotidiane che scaldano il cuore anche se fuori piove, come in questo istante

Mork & Mindy – Na-No Na-No  

mi chiamo Mork,
su un uovo vengo da Ork.
impara un pò,
ora il saluto ti dò.

nano, nano, la tua mano
nano, nano, apri piano
nano, nano, batti il palmo
nano, nano, ora il fianco!

sorridi tu,
se dormo a testa all’ingiù.
se prendo il thè,
non proprio come fai te.

nano, nano, la tua mano
nano, nano, apri piano
nano, nano, batti il palmo
nano, nano, ora il fianco!

ora che mi sei amico
non stupirti se ti dico
che io parlo con le piante
i millepiedi e l’elefante,
e che vengo da lontano!

ma qui da voi,
mi trovo bene che vuoi.
io non lo so,
se ci ritorno su Ork!

nano, nano, la tua mano
nano, nano, apri piano
nano, nano, batti il palmo
nano, nano, ora il fianco!

ora che mi sei amico
non stupirti se ti dico
che io parlo con le piante
i millepiedi e l’elefante,
e che vengo da lontano!

mi chiamo Mork,
su un uovo vengo da Ork.
impara un pò,
ora il saluto ti dò.

nano, nano, la tua mano
nano, nano, apri piano
nano, nano, batti il palmo
nano, nano, ora il fianco!

nano nano!! 

2 thoughts on “NA-No NA-No

  • 19/04/2012 at 20:25
    Permalink

    ohhh caraa!!! eheheheh me le canto pure io quelle canzoni… ehehheheh 😀

Rispondi