oggi Lei mi ha detto “lascia che sia”

lei, occhi azzurri capello mosso sulla pelle lentigginosa, minuta ma con mani speciali,  che sanno massaggiare e rilassare gli animi più inquieti
Lei oggi mi ha detto di prendermi ciò che è mio, mentre mi massaggiava
Lei ha ribadito un semplice, chiaro, lampante punto di vista
Io, sdraiata sul lettino, con un mal di testa che pareva mi stringessero il collo, che su quel lettino mi pareva di soffocare.
Io l’ho ascoltata, mentre parlavo, svuotavo, evacuavo i pensieri che si sedimentano alla base del collo, causandomi mal di testa da vomito
Io l’ho ascoltata, a volte pareva che mi buttasse dell’acqua gelida in faccia, mentre massaggiava e cercava di tirare via le tensioni malsane che mi tormentano
Lascia che sia
Questo è il preambolo del sunto di ciò che mi ha detto
Lascia che sia, ma vai e prenditi il tuo spazio interiore e esteriore
Lascia che tutto vada come deve
Questa frase pesa quanto il “pensa positivo”
Sono arrivata a provare un sentimento di odio verso chiunque mi ripete queste parole
Come sono arrivata a odiare il cibo a forza di sentirmi dare consigli di dietologi e dietisti e gran dottori
il mio problema? il LASCIA CHE SIA e il PENSIERO POSITIVO stanno come la neve a ferragosto. Anche se so benissimo che è vero. hanno ragione tutti quelli che mi ripetono su per giù le stesse parole
Lascia che sia
Pensa positivo
Intorno ai vent’anni mi sono scoperta ottimista e fortunata
ma poi ho dovuto scendere a patti con la vita
e ho ridimensionato gradualmente le mie certezze
e ora so di non essere né fortunata né ottimista
la famosa legge di murphy è scritta nel mio dna
” se qualcosa può andar male, lo farà”
e dentro questa affermazione genetica non c’è pensiero positivo che possa vincere
E’ più vera l’affermazione LASCIA CHE SIA
alla fine non sprechi energie, e tutto andrà come deve, male o bene
e tu resti solo lo spettatore della tua vita
questo purtroppo è il fatto principale
IO NON SONO LA SPETTATRICE DELLA MIA VITA, IO SONO LA PRIMA ATTRICE!
questo cozza con il lascia che sia e il pensiero positivo
IO SONO L’ATTRICE PRINCIPALE, la protagonista della mia vita e le cose DEVONO ANDARE come dico io!
Oppure non si tratta della mia recitazione, ma di una comparsata in una vita di altri protagonisti
Io voglio credere che andando avanti le cose saranno migliori, che tutto ha un perchè
Ma la sensazione che più volte ho avuto è quella di poter avere quello che ho in mente, semplicemente perchè io non me lo merito.
e spreco le mie energie
e mi viene mal di testa, nel migliore dei casi
Sono un essere inferiore che guarda gli altri realizzare le cose che vorrebbe, invidioso e iroso.
Sono la legge di murphy in persona. Se non fosse tragicamente fastidiosa, farebbe anche ridere questa frase.
Forse rideranno le persone che passeranno di qui
Io ho smesso, da molto tempo. Anche se riesco a mettermi una maschera e ridere,o meglio far finta di ridere e faccio anche ridere molto spesso gli altri che mi trovano solare e simpaticissima.
Ma dentro, non lo sono affatto. Sono cupa, cattiva e arrabbiata. E stanca…E SPERO SOLO CHE TUTTO FINISCA PRESTO. tutto…proprio tutto
Perchè non so dare un senso a tutto quello che accade, altrimenti
e c’è il rischio di impazzire sul serio
Ma non dimentico nessuno e ringrazio tutti quelli che tentano di convincermi che il pensiero positivo sarà ciò che ci salverà. Ma ormai io so per certo che se dovessi naufragare, io sarei quella che nuoterei fino all’isola speranzosa di salvarmi, e appena approdata sulla magnifica spiaggia verrei punta da una zanzara velenosissima e morirei contorcendomi dal dolore, pensando che forse era meglio non nuotare così tanto…appunto  la legge di murphy

Rispondi