OGGI per TRE volte

Non so perchè
Non riesco a capire
Oggi sono di buon umore, il lavoro procede, mi sono divertita a sentire di una storia quanto inverosimile, quanto triste. Di cui ho riso e sto ridendo ancora….
Ho avuto TRE, dico tre, di questi attacchi.
Batticuore, vertigine, brividi….non so come altro descriverli, un’onda che mi attraversa, come una scossa….forse ecco la descrizione…non so se rendo l’idea.
Pochi secondi, tutto sparisce, ma resti senza fiato, ti senti come una bestia braccata dal predatore. Spossatezza e timore, quello che passa nelle vene.
In novembre ne ho avuto parecchi, tanto che mi sono decisa a farmi aiutare. nel tempo trascorso, parecchie cose sono cambiate, e rari sono stati gli attacchi.
Ma oggi sono stati TRE.
Perchè?
Uno scrivendo una mail. Uno mentre ero in bagno. Uno mentre parlavo al telefono per lavoro, che avevo paura di urlare, di gridare la  mia paura. E invece ce l’ho fatta, ma che brutto.
Boh…. sono chiusa qui, a pensare, ma non trovo spiegazione…
Cerco di fare un bilancio: lavorativamente parlando sta procedendo con soddisfazioni piccole, continue e costanti. In casa, piccole modifiche, piccoli passi avanti. Mi pare complessivamente, che tutto stia procedendo al meglio.
Le giornate più lunghe, i fiori che sbocciano…
Sono grandi i riconoscimenti che ricevo in più settori…
Mi regalano sorrisi e autostima
allora perchè? perchè non mi lasciano stare? Cosa vogliono dirmi, e perchè, se sto meglio?
Se quello che sto facendo lo paragono a un sentiero in salita in montagna: sono quasi arrivata, lo vedo il rifugio caldo, proiettato verso il cielo azzurro, limpido. Sono a un tiro di schioppo… ci metto ancora poco a arrivare, ho camminato così a lungo, così tanto, superando pendii, ghiaccio, temporali, pietre sdrucciolevoli.  Al rifugio mi aspetta un piatto caldo di minestra, commensali calorosi e il riposo.
Ecco se io sono così, se sono arrivata quasi al rifugio, perchè oggi, che sono tranquilla e serena, sono stata preda di tre attacchi di panico o di ansia?
L’ho dovuto scrivere…perchè voglio tenere il conto, voglio capire, voglio trovare una soluzione…perché non mi piace affatto, no…per niente…

Rispondi